Archivio della categoria ‘Ecologia’

Corsa al chilowatt

Aprile 30th, 2012, Categoria: Ecologia, Commenti [ 1 ]

Nella continua spasmodica ricerca di forme di energia che ci permettano di proseguire nella nostra folle corsa dell’aumento annuo del 2% di produzione e consumi, pena la catastrofe,  si propongono continuamente nuovi rimedi., senza minimamente considerare sia il risparmio e l’efficienza o, soprattutto, a quali usi e sprechi l’energia elettrica così prodotta sia destinata. Si è cominciato con i carburanti (biodiesel e bioetanolo) ricavati da colture agricole. E, dopo i primi entusiasmi, si è scoperto che l’energia (e quindi il petrolio) occorrente per produrre tali carburanti è spesso superiore all’energia che se ne ottiene (senza nemmeno considerare gli scempi ecologici dovuti, tra l’altro, alla devastazione delle foreste tropicali per ricavare piantagioni di canna da zucchero e palme da olio o all’erosione delle colture a scopo alimentare per il mercato in crescita del no food.). Leggi il resto di questo articolo »

I ricchi aiutino i PIGS

Ottobre 14th, 2011, Categoria: Ecologia, Commenti [ 1 ]

E’ facile e ingeneroso guardare dall’alto in basso, comefanno oggi le due nazioni più ricche e fortunate d’Europa, i paesicompresi nella definizione (poco divertente) di PIGS.

Lascio da parte il Portogallo e l’Irlanda, sui quali mi è difficile fare considerazioni.

Ma per i paesi mediterranei come la Grecia, la Spagna e l’Italia (che i più malevoli a volte sostituiscono all’Irlanda nell’Idell’acronimo) qualcosa mi sento di poter dire.

I due paesi più doviziosi d’Europa, la Germania e la Francia sonobenedetti da Dio. Pianure opime, agricolture fiorenti grazie a climi generosi eregolari, risorse minerarie (vedi, per la Germania, carbone, ferro,idrocarburi, uranio), fiumi ampi e navigabili in gran parte, mari pescosi, industrie possenti, boschi produttivi.

Facciamo adesso il paragone tra i due Paesi europei che detengono l’economia più brillante e guardano con sufficienza gli altri, e laGrecia, la Spagna e l’Italia. Leggi il resto di questo articolo »

22 MAGGIO FESTA DELLE OASI WWF

Maggio 13th, 2011, Categoria: Ecologia, Commenti [ 0 ]

nche questa primavera, precisamente il 22 maggio, le Oasi del WWF (l’associazione internazionale di difesa della natura che quest’anno compie 50 anni dalla sua fondazione) sono aperte gratuitamente al pubblico.
Si tratta di più di cento tesori di biodiversità, che vanno dai boschi della Valtrigona in Trentino alle spiagge dell’Oasi di Torre Salsa in Sicilia, dalla Laguna di Orbetello alla grande foresta di Monte Arcosu in Sardegna, regno del raro cervo sardo. Leggi il resto di questo articolo »

Le lucciole sono tornate!

Agosto 25th, 2010, Categoria: Ecologia, Commenti [ 0 ]

La recente notizia che in Cina si catturino le lucciole per venderle
(racchiuse in contenitori  trasparenti) agli innamorati ci ricorda la festa
che si teneva molti  anni fa a Firenze in cui i grilli canterini (quelli
impersonati dal Grillo Parlante di Pinocchio) venivano chiusi in gabbiette
per donarli alle persone amate. Leggi il resto di questo articolo »

Lettera aperta al Cardinale Bagnasco

Giugno 8th, 2010, Categoria: Ecologia, Commenti [ 0 ]

Mi sembra esagerata la recente preoccupazione del Cardinale Bagnasco sul
lento suicidio demografico dell’Italia. Secondo le  statistiche ufficiali
infatti, dopo il ventennio 1981-2001 in cui la densità di popolazione restò
più o meno invariata sui 190 abitanti al chilometro quadrato, ora essa ha
ripreso a salire, superando, quest’anno, i 200 ab/kmq, la quarta densità in
Europa, però in un territorio in gran parte  montuoso in cui la popolazione
si addensa, con numeri altissimi, nelle rare pianure e sulle coste, con
disagi che tutti conosciamo. Leggi il resto di questo articolo »

Religione e biodiversità

Febbraio 26th, 2009, Categoria: Ecologia, Commenti [ 0 ]

Nel grande dibattito in corso negli ultimi anni, avente per oggetto la Vita, le sue origini, la sua sacralità e la sua collocazione nell’immaginario collettivo, un elemento della discussione è stato tenuto per ora fuori dalla scena.
Parlo della Biodiversità.
Questo insieme mirabile, composto da milioni e milioni di specie animali e vegetali nel loro ambiente naturale, è definito nel mondo laico con il termine onnicomprensivo di “Natura”, mentre dai cristiani il termine più usato è quello di “Creato”. Leggi il resto di questo articolo »