Archive for febbraio, 2011

Libri: si faccia attenzione

febbraio 23rd, 2011, Categoria: Senza categoria, Commenti [ 0 ]

Un famoso quadro di Paul Klee era intitolato “Leoni.Si faccia attenzione”. Questo monito varrebbe anche per quanto riguarda i libri, che sono, in questi ultimi anni protagonisti di un’alluvione irrefrenabile, stimolata anche dal fatto che spesso divengono occasioni di comparsate televisive con notevoli ricadute sulle vendite e sulla notorietà dell’autore.
Ed è piuttosto singolare che quasi tutti (politici o meno) che si trovino a un tratto senza lavoro, o in una fase di minore visibilità,  non abbiano di meglio da fare, come rimedio, che minacciare di scrivere un libro. E il guaio è che spesso lo scrivono, magari in poche settimane. Chi scrive libri sa quanto tempo occorra per buttar giù una decina di cartelle al giorno, non facendo altro. Invece, persone anche impegnatissime riescono a sfornare best seller in pochi giorni. Beati loro!.
Che si scrivano più libri di quanti se ne vendano o leggano pare sia accertato. Leggi il resto di questo articolo »

Meraviglie della moda

febbraio 14th, 2011, Categoria: Senza categoria, Commenti [ 0 ]

Mi capita spesso – mi arrivano con i quotidiani al mattino –  di leggere delle belle riviste patinate dedicate al pubblico maschile e femminile che parlano molto di moda.

Dato che ho il vizio di leggere tutto, ma proprio tutto, m’interessano e mi divertono le pubblicità redazionali di questo o quell’accessorio o indumento.

E quando si parla di jeans (un pantalone che odio da sempre) non perdo l’occasione di informarmi.

Già li odiavo per la loro stolida omologazione che accomuna il cavaliere d’industria al rapinatore di strada. Poi li detesto per la loro scomodità: freddi d’inverno e caldi d’estate e fastidiosi per l’apparato genitale maschile ma soprattutto femminile. Poi le tasche poste in posizioni forse utili per i cowboy ma faticose per utenti comuni. Per non parlare della cortissima chiusura lampo e delle nuove detestabili mode di portarli stracciati, rattoppati e soprattutto sbiancati con tecniche basate su sabbiature che han portato alla morte per silicosi molti poveri operai in Turchia e in Estremo oriente. Leggi il resto di questo articolo »

I 100 husky di Vancouver (ma non solo)

febbraio 3rd, 2011, Categoria: Ecomportamento, Commenti [ 0 ]

La vergognosa strage degli husky in Canada ha nuovamente suscitato l’indignazione di tutto il mondo. Oramai, grazie al web, le più tragiche notizie fanno presto a diffondersi. Ricordiamo i massacri delle piccole foche canadesi e dei globicefali alle isole Faroer, le immonde torture inflitte agli orsi cinesi per privarli della bile, le uccisioni inarrestabili di tigri, elefanti, rinoceronti, balene che ne minacciano la sopravvivenza.
Ma stavolta la rabbia è collegata al tipo di vittime. Leggi il resto di questo articolo »