Lettera aperta al Cardinale Bagnasco

8 giugno 2010 - Categoria: Ecologia

Mi sembra esagerata la recente preoccupazione del Cardinale Bagnasco sul
lento suicidio demografico dell’Italia. Secondo le  statistiche ufficiali
infatti, dopo il ventennio 1981-2001 in cui la densità di popolazione restò
più o meno invariata sui 190 abitanti al chilometro quadrato, ora essa ha
ripreso a salire, superando, quest’anno, i 200 ab/kmq, la quarta densità in
Europa, però in un territorio in gran parte  montuoso in cui la popolazione
si addensa, con numeri altissimi, nelle rare pianure e sulle coste, con
disagi che tutti conosciamo.Forse l’aumento non riguarda neonati italiani purosangue, ma credo che ogni
bambino, di qualsiasi colore, religione o costume, sia da accogliere per
allontanare il temuto suicidio demografico, soprattutto in un pianeta che
cresce al ritmo di 80 milioni di persone l’anno, gran parte delle quali già
alla nascita condannata alla morte per fame.

Condividi : Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Segnalo
  • Upnews
  • Facebook
  • StumbleUpon
  • Wikio IT

Lascia un commento